I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

Pubblicato in Enneagramma e Personalità

Il tipo Uno è definito da C. Naranjo “un oligarca mosso dalla devozione all’autorità e da uno spirito di dominio che mira al potere e alla ricchezza”, e non già all’interesse personale, ossessionato da una volontà di “eccellere al servizio di una segreta sete di comando”.

Enneatipo Due. Rossella O’Hara (Istrionico)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

Nel tentativo di provare a se stesso di essere accettato e amato, il tipo Due è prima di tutto amante di sé, seduce con falsa benevolenza e presenta un’immagine di sé migliore di quanto non sia in realtà per l’unico scopo di nutrire un autocompiacimento narcisista.

Enneatipo Tre. Dorian Gray (Narcisista)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

Ogni cosa, persino “rilassarsi alla fine della giornata è sentito come un mezzo rivolto a uno scopo” (C. Naranjo). La spinta ad essere costantemente e compulsivamente attivi, alimentata dalla vanità, si riflette nello slogan: “faccio tutto io” (C. Naranjo), che rende questi tipi ammirevoli e instancabili agli occhi degli altri.

Enneatipo Quattro. Anna Karenina (Masochista)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

“La passione rende la sua anima simile a un mare in tempesta” (F. Ad-Din Attar), il suo dramma, incline alla tragedia, è la perenne ricerca dell’oggetto d’amore perduto, che diventa indispensabile alla sopravvivenza come compensazione del proprio senso di inferiorità, di colpa e di vergogna.

Enneatipo Cinque. Siddharta (Schizoide)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

Come un solitario in attesa di qualche avvenimento, il tipo Cinque resta ad osservare la vita che gli scorre davanti, senza per questo soffrirne se non inconsciamente, perché, consapevole della sua alienazione, vive privandosi dei propri bisogni, senza più nutrire aspettative.

Enneatipo Sei. Don Chisciotte (Paranoide)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

Il tipo Sei è dominato dalla paura, che si può esprimere in forme diverse: come aggressività (sottotipo sessuale controfobico), debolezza (sottotipo insicuro autoconservativo) o dubbio (sottotipo sociale).

Enneatipo Sette. Tartufo (Narcisista)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

“Nessuno più di lui sa fare tante moine e belle chiacchiere … quando poi sapeva di poterne ricavare qualcosa, si faceva cortese e umilmente servizievole”.

Enneatipo Otto. L’innominato (Sadico)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

A dispetto dell’impotenza provata da bambini, questi enneatipi hanno trasformato il risentimento per essere stati trattati ingiustamente in vendicatività, sviluppando un’aggressività che permette loro di esaudire i desideri in virtù del potere e del comando.

Enneatipo Nove. Pollyanna (Dipendente)

Pubblicato in I nove tipi dell’Enneagramma nella letteratura

La generosità compulsiva e l’eccessiva adattabilità alle esigenze altrui, rendono il tipo Nove particolarmente malleabile nel dedicarsi ai desideri di chi gli sta intorno per non sentire i propri.
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni OK